Roma, parcheggi di interscambio e aree di sosta gratuita per abbonati ATAC

Roma, Parcheggio interscambio Cipro

I parcheggi di scambio sono le aree di parcheggio adiacenti alle principali stazioni della Metropolitana di Roma, gestiti da Atac, ove è possibile lasciare in sosta la propria auto gratuitamente se in possesso di abbonamento Metrobus (abbonamento mensile o annuale).

Nuovi biglietti metro Roma per 24, 48 e 72 ore

Autobus Roma, nuovi biglietti

A partire dal 1 marzo 2015 sono disponibili tre nuovi titoli di viaggio per spostarsi a Roma che nel tempo sostituiranno i BIG (Biglietto Integrato Giornaliero) e BTI (Biglietto Turistico Integrato, valido 3 giorni) la cui validità scadeva con lo scoccare della mezzanotte.
I nuovi biglietti sono validi per 24, 48, 72 ore dalla timbratura e consentiranno un numero illimitato di spostamenti sui mezzi pubblici di Roma Capitale entro la scadenza. Da qui il nome dei biglietti "Roma 24h", "Roma 48h" e "Roma 72h".

Linea B della metropolitana di Roma

Treno metropolitana di Roma linea B, foto di Daniele Bru by Phopin

La linea B della metropolitana di Roma collega la città da sud a nord-est dove si divide in due diramazioni: una verso est e una verso nord-est. I suoi capolinea sono: Laurentina (nel quartiere Giuliano-Dalmata), Rebibbia (nel quartiere Ponte Mammolo, vicino all'omonimo penitenziario), e Jonio (nel quartiere Monte Sacro).

Attualmente la metro B di Roma conta 26 stazioni e un'interscambio con la linea A della metro di Roma (stazione Termini). È contraddistinta dal colore blu, utilizzato per la decorazione di treni e stazioni e per le mappe.

Mappa metro Roma

Ecco la mappa delle linee della metropolitana di Roma. La linea A è contrassegnata dal colore arancione, la linea B è contrassegnata dal colore blu, la linea C è contrassegnata dal colore verde. I segmenti tratteggiati sono i percorsi non ancora disponibili.

Se devi girare la città, ti serve la mappa di Roma. Ti suggeriamo di prendere in considerazione di comprarne una in modo tale da averla sempre con te anche quando il tuo smartphone sarà scarico. (l'ufficio del turismo di Roma, nei suoi diversi punti informazione, non distribuisce più le mappe della città da anni. Questo comporta che occorra comprarsela). Noi ti consigliamo questo prodotto disponibile anche su Amazon per un acquisto rapido e sicuro.

La linea A della metropolitana di Roma

Treno metro A di passaggio in stazione

La linea A della metro di Roma, caratterizzata dal colore arancione, è stata la seconda linea ad essere costruita nella Capitale. La prima tratta della linea, da Ottaviano a Cinecittà, fu inaugurata il 16 febbraio 1980 dall'allora sindaco di Roma Luigi Petroselli, oggi la tratta si estende da Battistini ad Anagnina.

Oggi, la linea A conta 27 stazioni (ci sono progetti per dei prolungamenti oltre il capolinea di Battistini) per una lunghezza di 18,425 km. Incontra la linea B nella stazione di Termini e si intersecherà, quando operativa, con la linea C nelle stazioni di Ottaviano e San Giovanni.

Lungo la linea A vengono effettuate 290 corse al giorno per senso di marcia. La frequenza nelle ore di punta è di un treno ogni 2 minuti; nelle altre ore scende a un treno ogni 10 o 15 minuti, con punte di attesa che arrivano al massimo a 20 minuti nei momenti di minore affluenza; si stima che trasporti quotidianamente più di 450.000 passeggeri.

Linea C metro Roma, la metropolitana automatica

La metropolitana senza conducente di Torino

Il Sistema Driverless (senza guidatore a bordo), consente di gestire una linea metropolitana in modo completamente automatico, garantendo con il massimo dell’efficienza la marcia dei treni e la loro sicurezza in tutti gli aspetti: ad esempio il distanziamento fra un convoglio e l’altro per evitare collisioni. E’ un sistema già in funzione nelle metropolitane di Copenaghen, Singapore, Vancouver, Docklands (Londra), Hong Kong, Lille, Parigi e Torinooltre che in molti aeroporti. 

La linea C della metropolitana di Roma

Incrocio treni senza conducente

La linea C della metro di Roma, in costruzione dal 2007 e non completata, taglierà la città da nord-ovest, nel quartiere Della Vittoria, alla periferia est estendendosi oltre il Grande Raccordo Anulare per una lunghezza totale di circa 25,6 km e 30 stazioni passando per il centro storico della Capitale.